COLFERT.COM

 

COLFERT APPOGGIA E SOSTIENE

IL TEAM PER LE DIMISSIONI PROTETTE,

IL PROGETTO PRENDE IL VOLO.

L'Azienda Ospedaliera di Padova insieme all'Università di Padova, la Cooperativa Sociale Centro Train de Vie, la Banca d'Italia, la Fondazione Salus Pueri e Colfert Spa uniscono le forze per un progetto pilota che crea un nuovo modello di intervento per i nostri ragazzi.

Colfert ha appoggiato il progetto proposto dalla Cooperativa Centro Train De Vie in collaborazione con il reparto di Neuropsichiatria Infantile dell'Azienda Ospedaliera di Padova che prende il nome di “Team per le dimissioni protette”.

 

Nel 2016 la Società Italiana di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza (SINPIA) rilevava: 

+ 45% utenti /ultimi 5 anni

+ 21 % accessi in PS e +28 % ricoveri, di adolescenti con acuzie psichiatrica

Un'ondata massiva di richieste che superano la capacità di risposta del Sistema, quindi un numero sempre più considerevole di bambini e adolescenti con disturbo psichico necessita di accedere a cure altamente specializzate che possono essere fornite solo in regime di ricovero. Tuttavia, se il ricovero è necessario per contenere le emergenze, non sempre fornisce ai ragazzi gli strumenti per riprendere in mano la propria vita e ricominciare a frequentare la scuola, gli amici e le attività extrascolastiche. Anzi, molto spesso, capita che i ragazzi tendano ad avere delle ricadute.  Il progetto si basa proprio su un Team per le Dimissioni Protette (TDM) in cui coinvolgere principalmente personale con funzioni educative e, ove possibile, con funzioni psico-educative che, in sinergia con le figure mediche, possano accompagnare il minore e la famiglia a riprendere in modo graduale il contatto con i propri contesti di vita, ovvero la scuola, i pari e tutte le attività extra-scolastiche. 

 

 

La finalità non è dunque solo quella di ‘far tornarei bambini a casa loro' e prevenire allontanamenti degli stessi dal contesto familiare, ma soprattutto quello di creare un nuovo modello di intervento capace di produrre benessere per i minori e le loro famiglie e allo stesso tempo presenterà un modello di risparmio per la spesa pubblica, una volta sperimentato e valutato, tale modello potrà essere esportato in altri ospedali e servizi italiani.

I beneficiari saranno 40 ragazzi tra i 10 e i 18 anni, in regime di ricovero o in dimissione da ricovero, i quali verranno seguiti per un periodo di 12 settimane.

 

La responsabilità sociale è senz'altro un elemento di valore aggiunto per le aziende del mercato moderno, esse non hanno infatti, un'esistenza a sé stante, ma sono enti che vivono e agiscono in un tessuto sociale che comprende vari soggetti, tra cui spicca sicuramente una società civile molto attenta all'operato imprenditoriale. Colfert SpA abbraccia e sposa la filosofia sopraesposta, come impegno “etico”, che permette alla nostra realtà di instaurare una nuova catena di valore in linea con uno sviluppo sostenibile, con lo studio di un bilancio sociale e attenzione per il territorio e in questo caso ai nostri ragazzi, perché i ragazzi del territorio sono i ragazzi di tutti noi.

 

 Clicca nell'immagine per vedere il trailer del documentario.

guarda il trailer